Modalità di uscita degli studenti della Scuola Secondaria di I Grado e di II Grado con età inferiore ai 14 anni

In seguito alle nuove disposizione sull’uscita pomeridiana degli studenti (C.n.62/2017) si invitano i
genitori a prendere visione delle seguenti modalità di deflusso.

Scuola Secondaria I grado
Le classi Prime (A,B,C), Seconde (A,B) e Terze (A,B,C), seguendo questo preciso ordine di uscita, alle ore 16.55 si recheranno verso il portone della scuola procedendo in fila dietro l’insegnante o l’educatore e aspetteranno i genitori o i loro delegati sulle scale di fronte al loggiato.
Le classi Prime si posizioneranno a sinistra dell’uscita, le classi Seconde a destra e le classi Terze si posizioneranno sulla rampa di destra.

Scuola Secondaria di II grado
Gli alunni del Liceo si recheranno verso il portone della scuola procedendo in fila dietro l’insegnante o l’educatore e usciranno dalla parte centrale del loggiato e si posizioneranno alla destra del cancello centrale. I genitori o i delegati di coloro che non hanno ancora compiuto il 14° anno di età attenderanno fuori dal cancello della scuola palesando all’insegnante o all’educatore la propria presenza.

Tutti i genitori degli alunni della scuola secondaria di primo grado sono pregati di attendere l’uscita dei
propri figli posizionandosi di fronte al loggiato e rimanendo ad una certa distanza dalle scale, avendo cura di lasciare libero il corridoio centrale.

Si raccomanda la puntualità dei genitori all’uscita degli studenti. Qualora non si presentasse nessuno a ritirare il proprio figlio, i ragazzi rimarranno in portineria e i genitori verranno contattati dalla scuola. Nel caso il ritardo superasse i trenta minuti verranno avvisate le autorità competenti.
Si informa inoltre della possibilità di fornire eventuali nominativi di delega per coloro che non li hanno
presentati precedentemente. Il totale delle deleghe possibili non potrà superare comunque le quattro unità.

Tali disposizioni rimarranno in vigore a partire dal 20 novembre p.v. fino a che le nuove indicazioni a livello legislativo, approvate in data odierna in Senato, volte a sollevare il personale scolastico da ogni responsabilità rispetto all’uscita degli alunni, non saranno rese esecutive.